RSS

Archivio mensile:marzo 2014

FINO A CHE PUNTO L’ESSERE UMANO SOCIALIZZATO PUÒ ARRIVARE?

Mamma mia..dopo aver visionato, dopo essere stata rapita dai film “The Experiment” e “L’Onda”, sto riflettendo principalmente su 2 evidenze importantissime che da essi trascendono. La prima è una questione di eticità: fino a che punto si può protrarre un esperimento? La seconda è più sottile: quanto è difficile analizzare i comportamenti umani? Se io mi basassi su concezioni prettamente disposizionali, non potrei mai arrivare a descrivere un atteggiamento umano (inteso come valutazione, quindi derivante dal termine inglese “attitude” e non l’atteggiamento come definito dalla lingua italiana) se non inferendo errori tendenziosi su di esso. Se invece mi basassi su concezioni situazionali, non vedrei le cause interne all’ individuo che lo spingono ad agire. Se io, invece, da brava scienziata ingenua, cercassi di analizzarli accorpando entrambe le cause arriverei alla conclusione che un individuo non è mai solo ciò che è ma è anche ciò che può diventare. Ma se ciò è corretto, devo presupporre anche che può cambiare la sua essenza: da uomo a mostro e viceversa. Quindi è rassicurante, per chi è un “mostro” sapere che può diventare un buono, ma per chi non conosce la propria natura di mostro, è terrificante pensare che, messo nelle giuste condizioni, può diventare ciò che non è.. Ecco il punto di congiunzione tra la scienza e Dio, tra gli uomini che pensano, ingenuamente, di essere sempre ciò che pensano di essere, e gli uomini che conoscono molto bene la loro natura fallace e transitoria.. è sempre meraviglioso vedere come anche le scienze, inconsapevolmente, parlino di Dio e delle Grazie che solo Lui può donare..

image

Scritto da Tepore Lunare

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 04/03/2014 in Uncategorized